Siete in: home page


Cucina Croata


La cucina Croata molto variopinta ed proprio per questo, che conosciuta di pi sotto le sue denominazioni regionali, infatti ogni regione ha la propria specialità.
possibile distinguere tra la cucina continentale e quella mediterranea. La prima stata caratterizzata dagli influssi della cucina preslava, ungherese (con piatti tipici come il goulash e il paprikash), viennese e turca (con il piatto tipico del sarma, involtini ripieni di crauti); la seconda, caratterizzata dagli influssi dei Greci (che impiantarono la vite sulle isole di Hvar e Vis), Romani, Illiri, e dalla cucina italiana (con l'importazione della pasta) e dalla cucina francese.
Molti ed intensi sono i profumi che caratterizzano la cucina croata, primo fra tutti quello di mare. Tra le ricette tradizionali, ricordiamo:
  • mornarski rizot, risotto ai frutti di mare
  • brodèt, zuppa di pesce
  • marinata di sardine
  • riba u kruhu,pesce cotto nel pane
  • rezanci s jastogom, tagliatelle con aragosta
Croazia: kulen
Croazia: kulen
Le carni sono molto gustose soprattutto quelle ovine e di maiale. Tra i piatti tradizionali di carne invece ricordiamo:
  • dalmatinski prsut, prosciutto della Dalmazia
  • kulen, salsicce di carne di maiale arricchite di paprika, peperoncino e aglio
  • piccante salame della Slavonia
  • dalmatiska pasticada, carne stufata con lardo e arrostita nel vino e nelle spezie
  • bistecca di Zagabria, fettina di vitello farcita con prosciutto e formaggio e poi impanata e fritta
  • tacchina con mlinci, sfoglia cotta sulla piastra e ammorbidita in acqua bollente
  • gulasch
  • sugo di agnello con il quale si condisce la pasta
Tra i piatti di mare e terra, ci sono i piatti con le rane e i pesci (lucci, carpe, anguille) dei molti laghi della Croazia.
Mentre tra i primi molto usata la pasta fresca:
  • fuzi, gnocchi conditi con carne o pesce o verdure
  • strukli, rustici ravioloni preparati con vari tipi di cereali e con farcia salata o dolce.
Croazia: orehnjaca
Croazia: orehnjaca
Tra i dolci pi tipici ci sono: l'orehnjaca, sfogliata di noci e le hrvatse palacinke, crespelle farcite con noci o ricoperte di zabaione.

La differenza geolocica e di clima, fa si che anche i vini assumano caratteristiche diverse a seconda delle regioni. In Istria sono rinomati i vini rossi, nel nord della Croazia i vini bianchi e leggeri o profumati e pi forti, sul litorale sono rossi e pi mediterranei.
I rossi pi tipici sono: l'Opolo, il Plavac, il Dingc, il Postup, il Teran, il Cabernet, il Visko, il Hvarsko, il Kastelansko.
I bianchi pi tipici sono: la Malvasia, il Grasvina, il Riesling, il Traminac, il Pinot, il Sovignon e la Pljesivica.
Tra i superalcoolici, da segnalare la grappa di vinacce aromatizzata con bacche di ginepro o con vischio; la pozega, grappa di prugne; la travarica, grappa di erbe aromatiche che viene servita anche come aperitivo; il maraskino, liquore dolce e profumato che si ottiene da ciliege amare, le marasche.



Mappa del sito
Mappa del sito